Come mascherare la calvizie nel 2020

Come mascherare la calvizie nel 2020

October 19, 2020 0 By titulqra

Prodotti ma nascondere i capelli diradati

Tra le soluzioni utili a nascondere la calvizie quelle più facili ed efficaci sono senz’altro quelle della categoria trucchi o make up. Ovviamente questo tipo di prodotti non fanno ricrescere i capelli in quanto questa ultima soluzione è possibilie solo con il contributo di farmaci. I cosmetici di cui parliano sono utili esclusivamente a mascherare la caduta dei capelli. Questo è il motivo per il quale molte persone utilizzano questo tipo di rimedio. Vediamo ora di cosa stiamo parlando.

Cos’è la tricopigmentazione

Possono essere divisi in due categorie: quella cosmetica e quella estetica. Uno dei più utilizzati per nascondere la calvizie è la tricopigmentazione. Per capire meglio di cosa si tratta basta pensare ai tattoos. Infatti con l’aiuto di un tatuaggio il cuoio capelluto viene pigmentato con colori che vanno dal castano al grigio.Questo è il modo migliore per simulare un taglio di capelli rasato. Ultimamente questo sistema viene anche utilizzato per chi ha i capelli un pò più lunghi.

E’ una valida e alternativa soluzione al trapianto di capelli. Ma a volte viene viene utilizzata la tricopigmentazione associandolo anche al trapianto di capelli. In questo modo è possibile nascondere cicatrici o zone non coperte per la scarsa zona donatrice.

Non è considerato un trattamento definitivo, per questo motivo questo tipo di tatuaggio ha la tendenza a sbiadire dopo circa 12 mesi. Differenti fattori possono influire sulla durata dell’inchiostro utilizzato. In alcuni casi può durare anche meno, per esempio su persone che praticano sport acquatici. Anche gli shampoo possono influire sulla durata del trattamento di tricopigmentazione.

Sono invece differenti i cosmetici utilizzati per mascherare la calvizie, i quali hanno in comune il fatto che tutti nascondono l’area colpita dal diradamento dei capelli, ottenendo i capelli più folti.

Tali prodotti vengono utilizzati nell’area colpita dal diradamento dei capelli. Vanno applicati frequentemente e spariscono ogni qualvolta si fa uno shampoo.

Differenze tra prodotti make up

Ne esistiono di differenti tipi, microfibre in polvere, fondotinta, e spray colorante. Le mirofibre sono piccolissime fibre di cheratina o anche di cotone, le quali per effetto elettrostatico si attaccano ai capelli presenti sul cuoio capelluto. Il fondotinta invece va a colorare il cuoio capelluto in modo temporaneo.

Lo spray colorante per mascherare la calvizie invece è utilizzato fin dagli anni ’80. E’ un normale colorante spray che colora capelli e cuoio capelluto allo stesso modo. In questo modo nasconde i capelli diradati.

Tutti questi prodotti comparati con la tricopigmentazione sono meno costosi e pratici, la tricopigmentazione può diventare un problema con il passare degli anni. Tutti questi trattamenti non sono metodi definitivi per mascherare la calvizie.