Vitamine per capelli: funzionano davvero?

Vitamine per capelli: funzionano davvero?

January 13, 2021 0 By andreabertin

Penso ti sia capitato di constatare come, in alcuni periodi dell’anno, gli integratori e vitamine per capelli vengano proposti con una certa frequenza da svariati tipi di pubblicità. Probabilmente non hai fatto caso ma tali periodi arrivano in concomitanza con i cambi di stagione dove solitamente, c’è un ricambio fisiologico della capigliatura e quindi una consistente caduta di capelli rispetto il normale. Dobbiamo tenere in mente infatti che i capelli tendono a cadere tutto l’anno per cui una caduta fino a 110 al giorno è da ritenersi del tutto normale.

In questi periodi abbiamo notato che nelle richieste che riceviamo tramite il nostro sito, oppure nei commenti delle pagine di facebook o dei post le domande sono sempre le stesse. “Quali vitamine per capelli che cadono sono le più utili?”, “Quali sono i migliori integratori per capelli che hai utilizzato?”, “è possibile rinforzare i capelli?”.

Per questo motivo abbiamo pensato di scrivere questo post per rispondere, a tutte quelle persone che cercano informazioni oppure a persone che potrebbero essere interessate a questo tipo di argomento.

In primo luogo è giusto precisare che, nonostante su Qazhair.com parliamo principalmente di alopecia androgenetica, ci sono vari tipi di problemi che riguardano i capelli e che causano diradamento e caduta, i quali possono andare da un normalissimo effluvio stagionale fino al più grave effluvio cronico , oppure a vere e proprie malattie tipo alopecia areata o alopecia da stress.

Vitamina A (Retinolo)

È molto importante per la pelle e per il sistema immunitario ed è un potente antiossidante ma allo stesso tempo è importantissima per il cuoio capelluto perchè riesce a rendere i capelli sani e forti. La carenza della vitamina ha provoca desquamazione della cute, forfora in varie forme e i capelli sembrano secchi. È presente in moltissime verdure, specialmente quelle di colore arancione ma è presente anche nelle verdure che come broccoli, cavolfiori e cavoli.

Vitamine gruppo B

Nella vitamina del gruppo B esistono molte varianti le quali possono considerarsi vitamine energetiche dell’organismo. Solitamente la Vitamina B viene utilizzata per effluvi cronici o stagionali.

Vediamo le più importanti:

Vitamina B2 (riboflavina)

Ha la funzione della formazione di enzimi, i quali regolano la produzione dell’ATP, cioè tutto quello che è il metabolismo energetico nell’organismo. La riboflavina fa parte degli elementi importanti per il sistema nervoso, gli occhi e per la pelle. È molto importante anche per l’assorbimento delle vitamine B3, B6 e B9. La carenza della Vitamina B2 può causare secchezza agli angoli della bocca con conseguenti crepe, arrossamenti cutanei e dermatiti. Nel casi molti gravi può portare ad essere irritabili e depressi.

Vitamina B3 (niacina)

Viene anche chiamata Vitamina PP ed è utile a prevenire la pellagra. Ha la funzione di intervenire negli aminoacidi del metabolismo ed è la prima vitamina per l’aiuto dell’epidermide.Una carenza di vitamina B3 può causare rossore e pelle secca con desquamazione finale.

Vitamina B5 (acido pantoteni)

Il compito di questa vitamina è di formare il coenzima A il quale è necessario per la respirazione delle cellule e per produrre gli acidi grassi, mantiene la lucentezza e l’idratazione dei capelli, è possibile trovare questo ingrediente in molti cosmetici ed in particolare negli shampoo. La carenza della vitamina B provoca principalmente un’aspetto secco dei capelli. In aggiunta i livelli bassi di acidi patogeni aumenta la possibilità che crescano i capelli bianchi.

Vitamina B9 (acido folico) e B12

La funzione dell’acido folico e della vitamina B12 vengono raggruppate assieme perchè entrambe sono necessarie alla formazione dei globuli rossi, utili per il trasporto dell’ossigeno ai peli ma anche ai capelli e vanno a regolare la ricrescita di questi ultimi. La carenza di tali vitamine causano poca ossigenazione del cuoio capelluto e rallentano la ricrescita incrementando anche la caduta dei capelli. La vitamina B9 influisce negativamente anche nell’incanutimento dei capelli.

Informazioni generali sulle vitamine del gruppo B

Nei casi di ipovitaminosi B grave si è in presenza ad una eccessiva secrezione di sebo cioè in presenza di capelli grassi. Infatti in questi casi le ghiandole sebacee provano ad ostacolare la secchezza della cute che, come abbiamo notato in precedenza sono accompagnate dalla carenza di Vitamina B. Inoltre questo stato va ad accentuare la calvizie pre esistente peggiorando anche il cuoio capelluto e i capelli.

Il gruppo di vitamine B è contenuto sopratutto negli alimenti di origine animale, come carne, uova, latticini e pesce. Ma può essere presente anche in alimenti di origine vegetale anche se in minor quantità come, rucola, germe di grano, verdure con foglia verde, soia .

Non è difficile acquistare gli integratori di vitamine del gruppo B anche se solitamente non vengono vendute in singole vitamine ma per gruppo, cioè acquistare un multivitaminico con le suddette sostanze presenti. Per questo mi sento di suggerire un prodotto italiano messo a disposizione nel sito di vitaminity, il quale con le vitamine del gruppo B contiene anche le sostanze di Biotina, magnesio, zinco ma anche minerali e oligo minerali.

Vitamina C (acido ascorbico)

L’effetto positivo dell’acido ascorbico sul sistema immunitario è noto da moltissimi anni perchè è considerato anche un antiossidante contro la formazione dei radicali liberi. È utile per far assorbire il ferro il quale è essenziale per la salute dei capelli, non a caso è uno dei valori principali controllati dagli studiosi del settore e tricologi.

È presente in molti tipi di verdure ma sopratutto negli agrumi come limoni, cedri, lime,pompeli, mandarini ed arance ma anche nei kiwi. In commercio esistono molti integratori in grado di fornire queste sostanze, non mi sento di consigliarne uno in particolare.

Vitamina D

La D, è una delle vitamine più importanti per l’organismo, e naturalmente anche per quanto riguarda la salute del cuoio capelluto e dei capelli. Infatti è il regolatore principale del ciclo vitale del capelli ed una carenza di tale vitamina, può essere causa di diradamenti ed effluvi. La vitamina D meriterebbe un articolo a se in quanto merita di essere approfondita, eviterei per cui di prolungarmi a lungo e vi invito a cliccare qui per avere ulteriori profondimenti.

Vitamina E

La vitamina E, come altre vitamine, ha un’azione antiossidante per tutto il corpo umano, perchè combinandosi con i radicali liberi prima che questi ultimi possano recare danni, è una delle vitamina che contribuisce a dare il colore alla pigmentazione dei capelli. Una carenza di Vitamina E può portare al precoce invecchiamento dei delle cellule, provocato per lo più dai radicali liberi. È presente nella frutta secca come le noci, arachidi, nocciole, mandorle, ma anche in moltissimi olii di origine vegetale.

Vitamina H (Biotina)

Svariati anni fa, la Biotina faceva parte delle vitamine del gruppo B, infatti era chiamata Vitamina B8. Nel corso degli anni la classificazione è cambiata. Ha la funzione di produrre il glicogeno per cui favorisce la trasformazione di pelle e di capelli ma anche delle ghiandole sudoripare.

Possiamo considerarla un regolatore delle ghiandole sebacee per cui è correlata anche ai capelli grassi e dermatite seborroica.

Difficilmente si trovano delle persone con carenza della Vitamina H, per due ragioni principalmente. La prima ragione è che il fabbisogno giornaliero è di 10 mg e la seconda ragione che questa sostanza si trova praticamente dappertutto. Se si verificasse veramente la mancanza di questa vitamina, potremmo trovarci davanti a gravi problemi di dermatite, formazione di scaglie che si levano dal cuoio capelli ma anche ad irritazioni della cute. È presente sia in alimenti di origine vegetale ma anche in alimenti di origine animale. Come abbiamo detto prima, difficilmente ci si ritrova davanti a persone con carenza di vitamina H e negli integratori in commercio si trova mista a integratori solitamente studiati per unghie, capelli ma anche pelle. È possibile anche trovare integratori di Biotina come quelli per esempio di doctor’s best.

Spero vivamente che questo articolo che descrive le vitamine per avere capelli sani e lucenti possa esserti utile. Le vitamine non sono utili solo per quello che riguarda i capelli ma generalmente un organismo sano con un cuoio capelluto in salute può creare capelli più forti e brillanti.

Ovviamente tutto questo vale se non esiste già la presenza di patologie sul cuoio capelluto e sui capelli. In alcuni casi un abbassamento del livello di queste vitamine nell’organismo, non possono essere certo la concausa di alopecia androgenetica la quale potrebbe essere piuttosto di origine ereditaria o magari ormonale.