Una guida alle acconciature per uomini calvi

Una guida alle acconciature per uomini calvi

September 21, 2021 0 By Giorgia Sammarco

È incredibile quanto sia difficile trovare informazioni su Internet sulle acconciature per capelli per uomini calvi. Te ne sarai reso conto da solo se hai mai provato a cercare su Google “acconciature per uomini calvi”, “acconciature per uomo calvo”, “acconciature per calvizie” o qualsiasi altra variante. Una cosa frustrante e, allo stesso tempo, sorprendente, se si tiene conto dell’elevato numero di uomini calvi che ci sono in giro e che sono alla disperata ricerca di consigli su come acconciare i propri capelli.

Quindi, di fronte a questa ingiustizia, ho realizzato la mia guida alle acconciature maschili per uomini calvi.

È un dato di fatto che il 95% di tutti gli uomini calvi è colpito da una particolare forma di calvizie tipica del genere maschile che inizia di solito con una stempiatura laterale per poi estendersi nella parte superiore del capo. Con il passare del tempo questo diradamento si allarga sempre di più, fino a riguardare tutta la testa.

Malgrado ciò, finché rimane anche un solo capello sulla tua testa, non vi è motivo di rinunciare ad una pettinatura alla moda. Quindi quali opzioni di acconciature hai a disposizione?

Acconciature per uomini calvi da evitare

La peggiore acconciatura maschile per uomini calvi è il riporto. Si tratta di un’acconciatura molto amata dagli uomini di una certa età e particolarmente diffusa nei decenni passati, ma che per fortuna sta scomparendo. Essa consiste nel lasciar crescere i capelli più lunghi ai lati della testa e “riportare” alcune ciocche verso il centro, in modo che possano coprire la zona diradata in mezzo alla testa. Questo sistema non è a prova di vento, infatti basta una leggera brezza per riportare la ciocca al suo posto e lasciare il centro della testa scoperto.

Un altro errore comune è quello di pettinare i capelli all’indietro. Questo sistema copre le zone calve, ma lascia scoperta la fronte e attira troppo l’attenzione sull’attaccatura dei capelli.

Il secondo errore è quello di lasciar crescere troppo lunghi i capelli restanti per compensare quelli che mancano. Questa strategia sbilancia la testa e attira ancora di più l’attenzione sul cuoio capelluto e sulla calvizie.

Gli uomini più giovani con i capelli radi potrebbero essere tentati di usare il gel, ma anche questo non è raccomandato. Il gel unisce i capelli ed espone ancora di più il cuoio capelluto diradato.

Acconciature per uomini calvi da usare

Abbiamo parlato di quali acconciature per uomini calvi evitare, ma quali sono quelle da usare?

Per ottenere un aspetto più naturale sui tuoi capelli puoi ricorrere all’impiego di mousse e balsami che, al contrario del gel, non uniscono i capelli in ciocche facendoli apparire ancora più diradati.

Fai crescere i capelli di qualche centimetro e pettinali in avanti, per mascherare l’attaccatura dei capelli.

Se stai perdendo molti capelli nella parte superiore della testa mentre l’attaccatura rimane abbastanza folta puoi risolvere mantenendo i capelli lunghi nella parte anteriore della testa e pettinandoli all’indietro per coprire la zona diradata.

Alla fine la calvizie si estenderà comunque. L’ultima spiaggia di fronte ad un diradamento molto esteso è la rasatura. Rasa i tuoi capelli oppure tagliali molto corti per mascherare la calvizie avanzata. Probabilmente rimarrai stupito dalle reazioni delle persone e dai complimenti che riceverai: la rasatura è un’acconciatura molto in voga negli ultimi tempi.

Per rasare la tua testa inizialmente taglia il grosso dei capelli con le forbici elettriche. Fatto questo, insapona la testa con sapone o schiuma da barba e procedi come per la rasatura del viso. Questo sistema ti donerà una rasatura più liscia e profonda. Usando un rasoio, inizia poi a raderti la testa partendo dall’alto, aiutandoti con un piccolo specchio. Tutta l’operazione richiede solo pochi minuti e non è necessario ripeterla tutti i giorni (due o tre volte a settimana sono sufficienti).

Prenderti cura della tua testa rasata è come prenderti cura del tuo viso. Lavati regolarmente con un sapone idratante, piuttosto che con un sapone deodorante aggressivo che può seccare la pelle della testa. Usa anche una crema idratante di buona qualità dopo ogni lavaggio: le creme idratanti più economiche ostruiranno solo i pori. Per l’estate, trova una crema idratante con un fattore di protezione solare di almeno 15 per evitare scottature sulla testa. E avrai bisogno di un cappello caldo in inverno per non disperdere il calore corporeo.

Se la rasatura non stuzzica la tua fantasia, puoi ricorrere, come ultima risorsa, ad un parrucchino, anche se mi sento di sconsigliarlo.